Nel settembre 2015, i leader di tutti i 193 Stati membri delle Nazioni Unite hanno adottato l’Agenda 2030, un’agenda universale che contiene gli obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile.

I 17 obiettivi a  loro volta contengono 169 obiettivi e 230 indicatori.

Nei prossimi quindici anni, i paesi si attiveranno per porre fine a tutte le forme di povertà, combattere le disuguaglianze e affrontare il cambiamento climatico, garantendo nel contempo che nessuno venga lasciato indietro.

The Global Goals è l’accordo più ambizioso per lo sviluppo sostenibile mai stato raggiunto e comprende tutti gli aspetti dello sviluppo sostenibile: sociale, economico e ambientale.

Gli Obiettivi Globali per lo sviluppo sostenibile ci dicono che abbiamo 10 anni per cambiare le sorti del nostro pianeta.

Crediamo che abbandonare il modello “produzione-consumo-smaltimento”, per adottarne uno di tipo rigenerativo in grado di preservare le risorse naturali e l’ecosistema per le generazioni future sia non solo possibile ma concretamente realizzabile.

E’ proprio partendo da questa convinzione che è nato il progetto Impasta, con il quale ci impegniamo per contribuire all’attuazione di alcuni dei target connessi all’obiettivo n.12

 

Su cosa ci concentriamo

TARGET 12-3

Dimezzare lo spreco alimentare globale pro capite nella vendita al dettaglio e dei consumatori e diminuire  le perdite di cibo lungo le catene di produzione e di approvvigionamento.

TARGET 12-5

Ridurre concretamente la produzione di rifiuti attraverso la prevenzione, la riduzione, il riciclaggio e il riutilizzo

 

Come e con chi lo facciamo

Tramite l’applicazione del concetto di Regenerative Economy, alla base di Impasta, i rifiuti di qualcuno possono diventare risorse per qualcun’ altro e una corretta gestione del ciclo di vita del prodotto diventa fondamentale. 

In questo crede fermamente anche Pastificio Garofalo, nostro main partner, da sempre a  sostegno della food innovation e convinto promotore della sostenibilità ambientale.

Per sostenere il progetto Impasta, Garofalo ha riorganizzato il proprio processo di gestione degli scarti di lavorazione, affinché siano recuperati in modo sicuro e selezionati per tipologia qualitativa, in modo da poter fornire la materia prima che sta alla base di Impasta, garantendone la rinomata qualità Garofalo

 

IMPASTA:

NUOVA VITA ALLA PASTA, PIÙ SOSTENIBILITÀ AL PIANETA!